Leo Eat&Fun II Edizione

10662111_632610926850583_1242036203222907674_oIl Leo Club Castello di Cisterna Vesuvio Nord, Pomigliano D’Arco e Nola Giordano Bruno hanno dato vita alla seconda edizione del Leo Eat&Fun (pro TeSN, progetto Kairos), un evento che unisce ottimo cibo, amicizia e musica live.Il ricavato della serata è stato devoluto alla Uildm Sez Cicciano per l’acquisto di un pulmino al fine di dare libertà e autonomia di movimento a chi tanta libertà non ne ha.

La Uildm Sez Cicciano  istituita nell’ottobre del 2010 è una delle 78 sedi in tutt’italia che ha come scopo  quello di promuovere e favorire l’integrazione sociale delle persone affette da disabilità. L’associazione viene fondata proprio dalle persone con “disabilità che la vivono”, e il direttivo viene occupato in parte dalle stesse persone affette da disabilità.

Annunci

VIII Charter Night

10689923_841335462577883_8426093695997813878_n

Il Leo Club Castello di Cisterna il giorno 11 settembre ha ricevuto la visita ufficiale del  Presidente Distrettuale Luigi Delle Cave in occasione dell VIII Charter Night del club , con il passaggio della campana  tra il Presidente outcoming Rossella Sposito e il Presidente Incoming Carmine Di Palma e l’ingresso nuovi soci .

Leo e Unicef per la campagna “100% vacciniamoli tutti”.

unicefIl Leo Club Castello di Cisterna Vesuvio Nord ha Collaborato con l’Unicef per la Campagna “100% Vacciniamoli tutti”

La campagna internazionale è stata lanciata dall’Unicef per sostenere otto paesi dove avvengono oltre un quarto di tutte le morti infantili nel mondo: Afghanistan, Angola, Repubblica Democratica del Congo, Ciad, Nigeria, Pakistan, Sud Sudan e Yemen. In questi paesi – riferisce l’Unicef – circa sei milioni di bambini non sono ancora vaccinati, molti dei quali vivono in zone remote, senza accesso ai servizi sanitari di base a causa di conflitti, povertà, mancanza di un sistema sanitario o tensioni sociali. L’obiettivo della campagna è di sconfiggere la polio ed estendere al 100% dei bambini le vaccinazioni di routine entro il 2017.

Il simbolo della campagna è stata una Campanella (venduta presso il nostro banchetto) , come messaggio di allarme per questo importante tema.

Vendita natalizia di Pandorini a favore del progetto Ton “Leo4Chidren”

1534723_694923707219060_1786812059_oDomenica 22 Dicembre il Leo Club Catello di Cisterna Vesuvio Nord ha organizzato l’annuale vendita natalizia di Pandorini a favore del progetto Ton “Leo4Chidren” a Pomigliano d’Arco in Via Terracciano 83.

Il Progetto T.O.N.(Tema Operativo Nazionale del Multidistretto LEO 108 Italy 2013-2016) “Leo4Children” è quello di allestire o migliorare, ove presenti, le sale ricreative dei reparti di pediatria delle strutture ospedaliere presenti sul territorio italiano.

Il Fine è quello di sostenere i bambini in un momento di criticità, apportando un sensibile miglioramento alla loro qualità di vita durante il loro periodo di permanenza ospedaliera.

Si Interverrà su due punti di forza: Reparti di Pediatria/Chirurgia Pediatrica: donazione di un kit (Kit Leo) personalizzabile in base alle specifiche esigenze del reparto di pediatria di riferimento, per permettere momenti ludici e di svago ai bambini ricoverati.

Famiglie: trasmettere loro il messaggio sull’importanza del trascorrere la vita all’interno di una struttura ospedaliera confortevole.

Obiettivi: Sensibilizzare – Far conoscere alla comunità ed alle famiglie le esigenze e le problematiche del bambino ospedalizzato.

Mission: Mettere in evidenza l’importanza della permanenza ospedaliera in un ambiente caldo e confortevole che faccia sentire a proprio agio il piccolo paziente ricoverato.

Rilevare: Raccogliere dati presso le strutture ospedaliere (attraverso anche l’ausilio di un apposito questionario) affinché vi siano adesioni al progetto da parte dei singoli reparti di pediatria interessati a Leo4Children e ad avviare una collaborazione con noi Leo.

Pianificazione ed installazione Kit Leo – Dotare le sale ricreative dei reparti pediatrici di un apposito Kit Leo, adattato a seconda delle esigenze della struttura ospedaliera, composto da giocattoli ed articoli di genere ludico-didattico.

“Leo Eat&Fun” per la Lotta alla Distrofia Muscolare !!!!

Locandina Leo Eat & Fun-page-0Giovedì 28 novembre,  presso “The Cellar Pub” di Brusciano (Napoli) si è tenuto l’evento “Leo Eat & Fun”. La serata, a sostegno della Sezione UILDM di Cicciano (Napoli), è stata organizzata dai Leo Club Casoria Sebeto, Castello di Cisterna Vesuvio Nord, Nola Giordano Bruno e Pomigliano d’Arco. Il ricavato dell’evento Pro Tesn (progetto Kairos) è stato devoluto alla UILDM (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare) sezione di Cicciano a sostegno del progetto “Trasporto“(Nel più ampio progetto “Alzati e Cucina) al fine di permettere alle persone disabili una maggiore mobilità. Durante la serata saranno proposti un gustoso “Leo Menu”, a 15 euro, composto da antipasto, gnocchi alla sorrentina con mozzarella, hamburger e patatine, oppure un “American Menu”, al costo di 10 euro, con panino a scelta e birra.

Rossella Sposito presidente del Leo Club Castello di Cisterna ci spiega il progetto Kairós: << Il progetto Leo “Kairós” nasce dalla volontà di mettere a disposizione la propria “ricchezza interiore” da parte di alcuni soci Leo e, come obiettivo primario, si prefigge di riuscire a migliorare l’integrazione scolastica e, quindi, anche sociale delle PERSONE che per inconsapevolezza, timori e pregiudizi, troppo spesso consideriamo “diverse” da noi “presunti normodotati”, finendo con il privarle persino della loro dignità umana. Per questo abbiamo scelto di unire il nostro progetto , ringraziando per questo il Coordinatore del progetto Kairos Antonio Storino, con il  progetto della UILDM di Cicciano.

Giovanni De Luca, presidente della UILDM locale, afferma : «Il progetto “Alzati e cucina” ci sta impegnando tantissimo ma al contempo ci sta regalando molte emozioni, facendoci conoscere persone speciali come in questo caso. Un ringraziamento di cuore, quindi, va ai Leo Club che si sono impegnati a organizzare questa serata per noi!».

Musica live, ottimo cibo e tanto divertimento, è stato questo che ha caratterizzato una serata in puro spirito “We Serve